Carta dei vini

La carta dei vini racchiude tutta la qualità del patrimonio culturale piemontese, con una vasta selezione delle migliori annate ed etichette, per accompagnare ogni piatto ed esaltarne il sapore.

Alcuni vini

VINI ROSSI

rossi

Dolcetto: Il Dolcetto è uno dei più conosciuti vini rossi italiani. È prodotto con uve coltivate in Piemonte i cui vitigni assumono il medesimo nome. Il Dolcetto è un vino DOC la cui produzione è consentita nelle province di Asti e Cuneo. È tradizionalmente il vino da pasto più bevuto.

 

Barbera e Barbera Superiore: Vino robusto e ricco di personalità, la Barbera per decenni ha rappresentato il classico vino rosso da pasto, molto apprezzato in origine dai consumatori piemontesi, poi da quelli lombardi, ed ora in molta parte del territorio italiano, in special modo al nord.

Nebbiolo: Il Nebbiolo è un vitigno che produce uva a bacca colorata (nera); è considerato uno dei vitigni di maggior pregio, adatto per vini da invecchiamento di altissima qualità. Il termine nebbiolo pare derivare da “nebbia”, non è chiaro se per definire l’aspetto dell’acino, scuro, ma appannato (annebbiato) da abbondante pruina, ovvero se dovuto alla maturazione molto tardiva delle uve, che porta spesso a vendemmiare nel periodo delle nebbie autunnali.

 

VINI BIANCHI

bianchi

Roero Arneis: è un vino bianco piemontese italiano DOCG, secco, la cui produzione è consentita in soli 19 comuni della provincia di Cuneo, situati lungo la riva sinistra del fiume Tanaro. È costituito da almeno 95% di uve bianche vitigno Arneis; la restante parte può essere costituita da vitigni a bacca bianca non aromatici idonei alla coltivazione nella Regione Piemonte.

Charonnay: Lo Chardonnay è un vitigno a bacca bianca, internazionale, coltivato in tutte le aree viticole del mondo.

Prosecco: Il prosecco è un vino bianco a Denominazione di Origine Controllata prodotto in Veneto e in Friuli-Venezia Giulia. Divenuto noto negli anni novanta come Prosecco IGT (indicazione geografica tipica), ha conseguito nel 2009 la DOC, incrementando la qualità.

Brut metodo classico: Il metodo classico (o méthode champenoise, che prende nome dalla regione francese dello Champagne) è un processo di produzione di vino spumante, che consiste nell’indurre la rifermentazione in bottiglia dei vini attraverso l’introduzione di zuccheri e lieviti selezionati (liqueur de tirage).

Moscato d’Asti: Da notare che Asti spumante e Moscato d’Asti, pur facendo parte della medesima denominazione Asti[2] ed essendo ambedue espressioni di moscato bianco, sono due vini molto diversi: il primo è uno spumante, il secondo no. Spesso sono confusi dal consumatore nonché, cosa più grave, dai ristoratori. In effetti il Moscato d’Asti, non subendo la presa di spuma vera e propria, è caratterizzato da una leggera frizzantezza.

 

DOLCETTO

uva-dolcetto

Dolcetto d’Alba 2013 – podere Fontanazza di Poderi Marcarini

Dolcetto d’Alba 2013 – podere Pilade di Cascina Ballarin

Dolcetto d’Alba 2014 – di Andrea Oberto

Dolcetto d’Alba 2013 – podere Vantrin di Bosco Agostino

Monferrato Dolcetto 2014 – di Bussi Piero

Monferrato Dolcetto – podere Da Sempre di Scagliola

Monferrato Dolcetto – podere Busiord di Scagliola

Monferrato Dolcetto 2013 – di Fidanza

Monferrato Dolcetto 2012 – di Pavia

Monferrato Dolcetto – di Cascina dei Pavoni

 

BARBERA

barbera

Barbera d’Alba 2013 – podere Ciabot Camerano Di Poderi Marcarini

Barbera d’Alba 2011 superiore – podere Rocche delle Rocche di Rocche Costamagna

Barbera d’Alba 2012 – podere Pilade di Cascine Ballarin

Barbera d’Alba 2014 – di Andrea Oberto

Barbera d’Alba Superiore – podere Volupta di Bosco Agostino

Barbera d’Asti Superiore 2012 – podere Sansì di Scagliola

Barbera d’Asti Superiore 2012 – podere Sansì Selezione di Scagliola

Barbera d’Asti 2013 – podere Frem di Scagliola

Barbera d’Asti 2013 – di Fea

Barbera d’Asti Superiore 2010 – podere La Marchisa di Fea

Barbera d’Asti Superiore 2011 – di Daffara & Grasso

Barbera d’Asti 2013 – di Daffara & Grasso

Barbera d’Asti Superiore 2007 – podere Rusticardi di Valter Bosticardo

Barbera d’Asti Superiore 2013 – di Piano

 

MONFERRATO ROSSO

barbera-del-monferrato-superiore_o1

Monferrato Rosso Biologico 2007 – podere Armonia Doc – di Ca’D Tantin

Monferrato Rosso 2012 – podere I Roc di Marco Grasso

Monferrato Rosso 2012 – podere Bricco Castagna di Bussi Piero

Monferrato Rosso 2012 – di Scagliola

Monferrato Rosso 2008 – posere Rocca Fea di Fea

Monferrato Rosso 2012 – podere Que Duan di Fidanza

Monferrato Rosso 2012 – podere Azord di Scagliola

 

BARBERA DEL MONFERRATO

barbera-monf

Barbera del Monferrato 2014 – di Daffara & Grasso

Piemonte Albarossa 2012 – di Daffara & Grasso

Barbera del Monferrato 2014 – podere La Birba di Scagliola

Barbera del Monferrato 2013 – podere Poderi del Gallo di Pavia

 

 

GRIGNOLINO

grignolino

 

Grignolino 2014 – di Daffara & Grasso

Grignolino 2014 – di Scagliola

 

 

 

NEBBIOLO

nebbiolo

Langhe Nebbiolo 2013 – di Cascina Grasso

Langhe Nebbiolo 2014 – di Piero Barbero

Nebbiolo d’Alba 2013 – di Francesco Scanavino

 

 

 

BAROLO

Barolo 2009 – podere La Serra di Marcarini

Barolo 2010 – podere Rocche dell’Annunziata di Rocche Costamagna

Barolo 2009 – podere Tre Ciabot di Cascine Ballarin

Barolo 2011 – podere Monfalletto di Andrea Oberto

 

GAMBA DI PERNICE

gamba-di-pernice

Gamba di Pernice selezione numerata di Calos

Gamba di Pernice di Fea

Gamba di Pernice 2011 – di Valter Bosticardo

Gamba di Pernice di Daffara & Grasso

Gamba di Pernice 2013 – di Cascina dei Pavoni

Gamba di Pernice 2011 – podere La Canova di piero Barbero

Gamba di Parnice – podere Alectoris Rufa di Cagnotto Marcello

Gamba di Pernice 2014 – di Bussi Piero

 

VINI BIANCHI

arneis

Roero Arneis 2014 – di Poderi Marcarini

Roero Arneis 2014 – di Daffara & Grasso

Roero Arneis 2014 – podere La Canova di Piero Barbero

Roero Arneis 2013 – podere Tosca di Antica Cantina di Calosso

Chardonnay Vivace di Daffara & Grasso

Chardonnay 2013 – podere Casot du Vian di Scagliola

Chardonnay 2013 – podere Barrique Piemonte Doc di Scagliola

Chardonnay 2010 – podere Il Vento tenuta dei Fiori di Valter Bosticardo

Chardonnay 2013 – podere La Canova di Piero Barbero

Chardonnay 2014 – podere La Canova di Piero Barbero

Chardonnay 2013 di Pavia

Cortese 2014 – podere Bisbiglio di Scagliola

Cortese 2014 – podere la Badia Battibò di Bussi Aldo

Cortese 2014 – di Bussi Piero

BOLLICINE E SPUMANTI

champagne-bollicine

Metodo Classico – podere Camillo di Scagliola

Metodo Classico – podere Martinotti di Scagliola

Metodo Classico – podere Gal d’Or Brut di Daffara & Grasso

Metodo Classico Millesimato 2010 – Diamant Blanc Brut di Francesco Scanavino

Metodo Classico – podere Brut di Pavia

Brut Re Bollicino – podere La Canova di Piero Barbero

Champagne – podere Premiere Cru di Couvreur Fondeur

Moscato d’Asti – podere Chiaro di Luna di Daffara & Grasso

Moscato d’Asti di Francesco Scanavino

Moscato d’Asti – podere Volo delle Farfalle di Scagliola

Moscato d’Asti – podere Cà du Giaj di Giancarlo Amerio

Moscato d’Asti – podere La Badia di Bussi Aldo

Moscato d’Asti di Cascina Castagna

Mosto parzialmente fermentato – podere Acino d’Oro di Piero Barbero

Mosto parzialmente fermentato – podere Dolce Aroma di Pavia

Langhe bianco 2013 – podere Rosato Doc di Cascina Ballarin

Langhe rosato 2013 – podere Rosato Doc di Cascina Ballarin

Sauvignon 2013 – podere Il Gatto di Pavia

Rosato – podere Il Roseto di Cascina dei Pavoni

Rosato – podere La Badia Soffio dei Petali di Bussi Aldo

I nostri primi – Menu del…

Per informazioni chiamare il numero 0141 853802

oppure scrivere una email cliccando qui